10 cose sul surf che dovresti sapere

Giugno 24, 2020

10 cose sul surf che dovresti sapere

Gli amanti della natura e dell'avventura vedono il mare e le onde in un modo diverso e unico. Per noi non è solo acqua salata ... non è solo energia eolica o "onde meccaniche" come è scientificamente noto, né è un semplice cambiamento di densità e pressione.

Sebbene la scienza alla base di questo fenomeno naturale spieghi come vengono generate le onde, sono gli oltre 35 milioni di surfisti in tutto il mondo che danno loro il loro vero significato.

Il surf moderno, sebbene sia diventato un'industria globale che genera circa 7.3 miliardi di euro all'anno circa, ha proposto nel tempo di domare la natura, testare la condizione umana e sentire la libertà che tutto ciò supporre.

E questo è qualcosa che i veri surfisti conoscono dal cuore. Lo sai Se non sei un surfista professionista o stai iniziando lo sport, abbiamo raccolto i migliori fatti curiosi sul surf, così puoi imparare di più su questo incredibile sport estremo. Non puoi perderli!

10 cose sul surf che dovresti sapere

SCOPRI 10 COSE CHE NON SAPEVI SU SURF E ONDE!

  1. Il surf non è stato inventato alle Hawaii ma in Perù!

Se credevi che il surf sia nato alle Hawaii, pensaci due volte. Sebbene pensiamo che gli hawaiani siano i creatori di questo sport, le sue origini del surf provengono davvero dall'America prima dell'arrivo di Cristoforo Colombo nel 1492.

Nel nord del Perù, sono stati trovati pezzi in ceramica scolpiti da antiche civiltà, che dettagliavano figure umane su tavoli tra le onde.

Certamente, entro il 1778, quando gli europei arrivarono alle Hawaii, il surf era già parte della loro cultura, ma solo perché avevano precedentemente viaggiato in Perù in uno dei loro viaggi, come i coraggiosi marinai che sono sempre stati e avrebbero quindi adottato questo disciplina tra la sua cultura, che è stata incredibilmente adattata alle sue coste e correnti marine.

Ma la storia non finisce qui! Mentre i colonizzatori si avvicinavano alle Isole Hawaii, iniziarono a vietare tutte le attività aborigene tradizionali come parte della loro indottrinamento - incluso il surf - tra il XVIII e il XIX secolo. Successivamente, il surf è riemerso nel XNUMX ° secolo.

E dobbiamo questo risveglio al campione olimpico di nuoto Duke Kahanamoku, noto anche come "Great Kahuna" o "Big Kahuna", nato a Honolulu, nel 1890. Oggi, Duke è considerato l'inventore del surf moderno, poiché che fu in grado di promuovere e diffondere quell'antica disciplina hawaiana. A volte costruiva la sua tavola immediatamente per il surf!

  1. Il primo campionato di surf nella storia si tenne nel 1928.

Il Pacific Coast Surfriding Championship è stato organizzato dai 12 membri del club di surf locale in California (USA), che sono riusciti a celebrare a Corona Mar il primo torneo di surf della storia. L'Europa non ha tenuto campionati di surf fino al 1979, quando ha tenuto il Lacanau Pro in Francia.

  1. La più grande onda registrata nella storia misurava 530 metri!

Nel 1958, l'onda più grande finora, circa 530 m, è stata registrata in Alaska, a seguito di un terremoto di magnitudo 7.8 che si è verificato nella baia di Lituya.

  1. Gary Saavedra detiene il record mondiale per il tempo più lungo navigando su una tavola.

Il surfista panamense è riuscito a realizzare la sua impresa nel lago Gatún, situato sul lato pacifico del canale di Panama. Nel 2011, Gary ha percorso 66,46 chilometri in totale, mentre faceva Wake Surf in un'onda non statica originata da una barca sul posto. Tre ore e 55 minuti furono le ore in cui Gary Saavedra rimase sulla sua tavola da surf.

  1. Donald Detlof è stato il più grande collezionista di tavole da surf al mondo.

La collezione è stata conservata per molti anni nella sua casa alle Hawaii e ha più di 800 diversi tavoli, stili, dimensioni e abbigliamento. È iniziato come un piccolo hobby per impedire loro di distruggere le schede che non erano più utilizzate e molto presto tutti i locali hanno lasciato le schede che non utilizzavano più a portata di mano. Detlof alla fine usò le tavole da surf per costruire una recinzione intorno alla sua casa. Interessante, vero?

  1. Henry P. Douglas è stato il creatore della scala di classificazione del mare, in base alla dimensione delle onde.

Nel 1917, Henry P. Douglas creò una scala per classificare i diversi stati del mare prendendo come riferimento la dimensione delle onde. Douglas era allora direttore del servizio meteorologico della Marina britannica e serviva come vice ammiraglio. Pertanto, la scala "Douglas" è attualmente utilizzata per indicazioni marittime, onde e maree. Attualmente, nella pratica del surf vengono prese in considerazione due scale per misurare l'intensità delle onde: Oltre alla scala Douglas, che classifica i diversi stati del mare in 10 gradi in relazione alla dimensione delle onde, viene anche presa in considerazione la scala Beaufort, la cui misurazione empirica si concentra sull'intensità del vento, in base allo stato del mare, alla forza del vento e alle sue onde.

  1. È possibile navigare in un fiume? La risposta è si!

Certamente non è così conosciuto e stimato come il surf in mare, ma la verità è che il surf fluviale è diventato sempre più popolare. Il surf d'acqua dolce è possibile in determinati periodi dell'anno, quando alcuni fiumi creano flussi inversi che consentono la generazione di onde, che sono comunemente note come buche di marea. Alcuni luoghi dove è possibile navigare nel fiume è la Francia, che è carica di onde a causa dell'acqua che si scioglie dalle Alpi; anche il fiume Ottawa in Canada; a Missoula, Montana (USA); e a Monaco, in Germania; tra gli altri. Hai il coraggio di provarlo?

  1. I cani non sono molto indietro nel mondo del surf!

E, in effetti, i cani hanno la loro competizione internazionale di surf a Huntington Beach, in California, dove sono valutati per la loro fiducia in faccia alle onde e la loro permanenza sulle tavole. Per anni, il concorso Surf City Surf Dog annuale è stato organizzato per raccogliere fondi per le organizzazioni per il benessere degli animali. Chi direbbe!

  1. L'onda più grande della storia mai surfata misurava 24,38 metri.

Rodrigo Koxa è stato il coraggioso surfista a domarla a Praia do Noreste, a Nazaré (Portogallo), dove navigano le onde più grandi del mondo. L'evento si è tenuto l'8 novembre 2017. In questo modo, Koxa vince l'ultimo Guinness Record imposto in questa stessa posizione dal surfista Garret McNamara, di 23.7 metri. Tuttavia, attualmente si sta ancora discutendo se lo stesso McNamara abbia infranto il record dopo aver navigato su una grande onda di 30 metri lì, anche se questo non è stato confermato ufficialmente dal comitato del Guinness dei primati.

  1. Sai sciare sulle onde?

Hai letto bene: scia sulle onde! lui Sci d'onda È una realtà che pochi conoscono, e cioè ... Chi ha pensato di combinare lo sci con il surf in questo modo fantastico? Waveski è uno sport che esiste dagli anni '70 ed era precedentemente noto come "Paddle ski", ma in seguito ha ricevuto il suo nome ufficiale per evitare confusione con altri sport acquatici simili. Da allora, il waveki è diventato uno sport dinamico per praticare tra grandi onde in mare. Questo sport ha il suo equipaggiamento e il suo modello di tavola (a seconda del caso) e viene fornito con una pagaia per kayak su cui il surfista / sciatore si appoggia per fare le sue manovre! Sicuramente non molti hanno sentito parlare dello sci d'onda ! Tuttavia, lo sciatore e surfista Chuck Patterson è diventato sempre più popolare ondate di sci con veri sci a Pe'ahí, nelle Hawaii, il famoso spot che i surfisti chiamano semplicemente "JAWS". Incredibile, vero?

10 cose sul surf che dovresti sapereUna piccola informazione sul surf non fa mai male, ma ottieni la vera esperienza in azione. Se sei un amante degli sport estremi e vuoi avventurarti nel mondo del surf, ricorda di praticare molto, capire i rischi e diventare un tutt'uno con il mare. Vai avanti, crack!


Lascia un commento

I commenti su aprobarán antes de mostrarse.

Pubblicazioni correlate

Occhiali da sole sportivi: dovrei indossarli sempre?
Occhiali da sole sportivi: dovrei indossarli sempre?
Comprendere l'importanza di indossare occhiali da sole sportivi se si praticano sport all'aria aperta sarà fondamentale per proteggersi adeguatamente e sentirsi a proprio agio quando si fa sport o si esercita
Per saperne di più
10 DOCUMENTARI SU SPORT AVVENTURA
10 DOCUMENTARI SU SPORT AVVENTURA
Quando pensiamo agli sport estremi, la prima cosa che viene in mente è l'avventura e l'adrenalina. Sfidare la natura e testare la nostra condizione umana ci porta a sentire davvero
Per saperne di più
Parapendio a Pokhara: sorvolando il Nepal centrale
Parapendio a Pokhara: sorvolando il Nepal centrale
Se stai pensando al parapendio, Pokhara è uno dei posti migliori per farlo. Questa città, chiamata anche "la porta degli Annapurnas" (un percorso popolare attraverso l'Himalaya), si trova
Per saperne di più
Occhiali online: una guida pratica per l'acquisto di occhiali da sole su Internet
Occhiali online: una guida pratica per l'acquisto di occhiali da sole su Internet
A poco a poco ci siamo resi conto che fare acquisti su Internet è sempre più pratico, facile e necessario ai tempi di oggi. E la cosa più eccitante è che possiamo comprare da tutti
Per saperne di più
Occhiali da corsa
Occhiali da corsa
Indispensabile quando pratichi la corsa e il trekking. Gli sport all'aria aperta sono estremamente liberatori per il corpo e lo spirito. Ci danno una sensazione di libertà che sicuramente non conosco.
Per saperne di più
MUSICA 8D: Cos'è la musica 8D e perché dovresti iniziare ad ascoltarla?
MUSICA 8D: Cos'è la musica 8D e perché dovresti iniziare ad ascoltarla?
Se non hai ancora sentito parlare della musica 8D o della musica 8-dimensionale, questo post ti farà impazzire. È un tipo di musica adattato alle modifiche tecnologiche che è davvero interessante.
Per saperne di più
Occhiali da sci magnetici
Occhiali da sci magnetici
Gli sport sulla neve come lo sci o lo snowboard non sono un gioco. Questi sono sport estremi che richiedono una preparazione e condizioni ottimali. E sebbene garantiamo che i subacquei
Per saperne di più
Home Office: vantaggi e svantaggi del telelavoro
Home Office: vantaggi e svantaggi del telelavoro
Come dice bene il nome, l'home office o il telelavoro da casa sono tutti i lavori svolti dai lavoratori dal loro indirizzo di residenza, sfruttando diverse risorse come
Per saperne di più